Satisfactory

Quando all’E3 hanno presentato Satisfactory mi si sono illuminati gli occhi, ma cosa è un seguito di Factorio? Invece no…

Per chi non ha mai sentito parlare di Factorio, è un gioco strategico in tempo reale dove noi siamo un astronauta che si è schiantato su un pianeta sconosciuto e dobbiamo sopravvivere e costruire una navicella spaziale per poter andar via dal pianeta alieno. Il bello è che dobbiamo far evolvere le nostre tecnologie partendo dal piccone per raccogliere il carbone fino appunto ad arrivare alla costruzione della navicella… ma il percorso sarà lungo.

Il lato probabilmente peggiore di Factorio è la grafica, che in realtà può anche essere considerato un suo lato positivo perché molto leggere e compatibile con qualsiasi sistema operativo da windows a mac e linux.
Tutto il resto del gioco è fantastico, anche se sviluppato da un piccolo team i “Wube Software LTD”. Da notare che in questo momento su Steam ha 28.716 recensioni con una media “Estremamente positiva”.

Ovviamente raccontarvi il funzionamento del gioco è molto complicato preferisco lasciarvi direttamente al video a fine dell’articolo.

Ma passiamo a Satisfactory, dal primo trailer e dalle prime notizie sembrerebbe un gioco ispirato molto a Factorio ma con un fisica e una grafica 3D degna di un gioco moderno.
Se Satisfactoy sarà bello come Factorio e con una grafica migliore qui andiamo di fronte allo strategico definitivo. Il lavoro dei “Coffee Stain Studios” (stessi sviluppatori di Goat Simulator) sarà molto difficile. Vi terrò aggiornati su eventuali news.

Ecco il trailer di Satisfactory:

Ecco qui invece il gameplay di Factorio:

Condividi o lascia un like:

Leave a comment