energia

Costruiamo il nostro Power Wall (in piccolo)

L’energia solare con il passare degli anni è sempre più utilizzata.
Considerate che ogni ora la terra viene investita da una quantità di energia solare pari a un anno di consumi energetici di tutte le altre fonti di energia messe insieme.

Il costo dei pannelli solari continuano a ridursi e l’efficenza continua ad aumentare. Il problema principale è sempre stato l’accumulo di questa energia, l’idea di Elon Musk per risolvere questo problema si chiama “Power Wall” che non è altro che una batteria ad alte prestazioni per accumulare tutta l’energia prodotta dai pannelli solari e poi utilizzata quando serve.

Elon Musk con una delle sue aziende “SolarCity” ha dimostrato che è possibile alimentare un’intera isola con questo sistema.


In attesa che si diffonda di più anche in Italia il Power Wall possiamo intanto fare un piccolo sistema molto simile per caricare almeno i nostri apparecchi come tablet, telefoni ecc.
Servono solo due pezzi, il pannello solare che lo trovate qui:

 

E’ un modello composto da 3 pannelli ed eroga una potenza totale di 24W e può essere utilizzato anche in mobilità.
E la batteria per l’accumulo di energia che la trovate qui: Ho scelto questo modello di batteria perché ha una capacità di 20.000 mAh e riesce ad arrivare al 100% di ricarica in 2 o 3 giorni con l’energia prodotta dal pannello solare. In più questo modello ha un piccolo display che visualizza la carica della batteria in percentuale.

Ho posizionato il pannello solare sul balcone e con un cavo di prolunga

arrivo alla batteria posizionata più internamente protetta dalla pioggia.

Con questo sistema riesco a caricare il tablet, il cellulare ed il Kindle senza spendere nulla di energia.

Ricordatevi di inserire la vostra mail nella colonna di destra in alto così verrete avvisati se escono articoli simili.